Scopri subito le tue offerte di benvenuto VIP!
Scopri subito le tue offerte di benvenuto VIP!
Scopri le offerte di benvenuto del Club Prestige!

Rodano

Domaine du Gour de Chaulé - Gigondas - Tradition - Rosso - 2020

Caratteristiche

Paese/Regione: Valle del Rodano

Annata: 2020

Denominazione: AOP Gigondas

Vitigno: Assemblaggio di Grenache, Syrah, Cinsault & Mourvèdre

Alcool: 14,5 % vol.

Colore: Rosso

Capacità: 75 cl

Ricompense

Tenuta valutata 1 stella nella Guide des Meilleurs Vins de France 2024
Guide des Meilleurs Vins de France 2023: 91/100

Vino:

Il Gigondas Tradition Rosso 2020 si offre preciso ed equilibrato, portato da una struttura decisa e priva di rusticità. Il naso è fine e delicato, segnato da aromi di frutti rossi, erba secca e spezie. L’affinamento in vasche di cemento e botti di rovere preserva tutta la ricchezza e complessità del Grenache. Un Gigondas molto gradevole da degustare, capace di invecchiare molto bene nei prossimi anni.

Vinificazione:

Vendemmie manuali parzialmente diraspate di vigne di circa cinquant'anni. Vinificazione con lieviti autoctoni. Svinatura per circa 32 giorni con controllo della temperatura e rimontaggi regolari.
Affinamento in vasche di cemento e vecchi foudres. Chiarifica e filtrazione assenti. Imbottigliamento presso la tenuta.

Vino biologico certificato.

Occhio:

Rosso intenso e brillante.

Naso:

Di grande finezza, con delicati aromi di frutti rossi e neri leggermente speziati.

Bocca:

In bocca è rotondo e carnoso. Vino concentrato e strutturato, elegante, con tannini setosi e un finale pieno e persistente.

Temperatura:

Servire tra 16 e 18°.

Abbinamento cibo e vino:

Manzo alla Strogonoff, lenticchie con carne di maiale e pancetta affumicata, medaglioni di vitello al pepe.

Maturazione:

Da oggi fino al 2028

Il Domaine du Gour de Chaulé si è affermato nel mondo dei vini con le sue parcelle sparse su tutti i terroir della denominazione, ma a segnare la svolta definitiva è stato l'arrivo di Paul Fumoso. Il giovane vigneron ha preso progressivamente le redini della madre e le sue prime vinificazioni sono un colpo di genio, lasciando senza parole Olivier Poussier.

La presenza minima di zolfo, l'affinamento in botti e cemento e le uve intere partecipano alla creazione di vini raffinati ed eleganti in cui tutte le qualità del terroir vengono sublimate.